asp - asp.net - aspcode.it

COMMUNITY - Login
 Username:
 
 Password:
 
Voglio registrarmi!
Password dimenticata?
 Utenti on-line: 0
 Ospiti on-line: 1284
ASPCode.it - Store

  > > Articoli

MySQL: creare tabelle e database

Data di pubblicazione: 02/09/2002        Voto della community: 3,69 (Votanti: 18)


Proseguiamo la nostra carrellata tra le istruzioni basilari di MySQL. Impareremo questa volta a creare database e tabelle, rimandando però ad un articolo successivo l'importante discussione sui tipi di dati disponibili.

Ecco un semplice script per creare un database e subito dopo distruggerlo. Va da sè che una simile sequenza di azioni non è tra le più logiche, ma andrà bene come esempio.

<%

' apro la connessione
Dim con
Dim rs
Set con = Server.CreateObject("ADODB.Connection")
Set rs = Server.CreateObject("ADODB.RecordSet")
con.Open "Driver={MySQL};Database=mydatabase;UID=dario;PWD=ciotto129;"

' creo un db meraviglioso...
con.Execute("CREATE DATABASE wonderful_db")

' ...ma poi cambio idea e lo disintegro!
con.Execute("DROP DATABASE wonderful_db")

' chiudo la connessione
rs.Close
Set rs = Nothing
con.Close
Set con = Nothing

%>

Anche questa volta non ci soffermeremo su parti di codice già discusse in articoli precedenti (e comunque commentate), per concentrarci sulle novità. Con l'istruzione CREATE DATABASE nome_db si crea un database. Con l'istruzione DROP DATABASE nome_db lo si distrugge.

Ora però, invece di distruggerlo subito, proviamo ad accedere al database appena creato e a creare qualche tabella al suo interno. Del resto un db è un contenitore di tabelle, se è vuoto non ci serve...

<%

' creo un db meraviglioso...
con.Execute("CREATE DATABASE wonderful_db")
con.Execute("USE wonderful_db")

' creo una tabella meravigliosa
con.Execute("CREATE TABLE wonderful_table (nome VARCHAR (20), cognome VARCHAR (20))")

%>

Come potete notare, con CREATE TABLE nome_tabella si può creare una tabella. Nome e cognome sono due campi (colonne) della tabella. Anche una tabella appena creata, in MySQL, deve contenere almeno una colonna. Non ha importanza invece, naturalmente, che non contenga alcun record (riga).
Nome e cognome sono i nomi delle colonne. VARCHAR è il tipo e 20 è la dimensione. Ora non ci soffermeremo su questo argomento, basti dire che si tratta di un campo testuale che contiene un massimo di 20 caratteri.

Si tenga presente poi che la tabella non ha una struttura immutabile. E' sempre possibile alterarla aggiungendo, rimuovendo o modificando le colonne. Per far ciò si utilizza l'istruzione ALTER TABLE, ma anche di questo parleremo in futuro.

<%

' creo una tabella meravigliosa
con.Execute("CREATE TABLE wonderful_table (nome VARCHAR (20), cognome VARCHAR (20))")

' la rinomino
con.Execute("RENAME TABLE wonderful_table ugly_table")

' ora che la guardo meglio... questa tabella non è meravigliosa!
con.Execute("DROP TABLE ugly_table")

%>

Vediamo qui due nuove istruzioni Sql. RENAME TABLE serve a cambiare il nome di una tabella e DROP TABLE serve a distruggerla (insieme a tutto il suo contenuto).
Il fatto che le istruzioni per la gestione delle tabelle e quelle per i database si assomiglino così tanto, potrebbe portarvi a credere che esista un RENAME DATABASE: non è così, al momento. Sarà presente in una futura versione di MySQL, ma per ora l'unico modo per ottenere lo stesso risultato è creare un database nuovo, copiarvi tutte le tabelle desiderate e cancellare il vecchio.




Utenti connessi: 1284